Come organizzare un torneo di ping pong

Il ping pong non è più soltanto un hobby da praticare con gli amici o in famiglia, ma un vero e proprio sport praticato in tutto il mondo da professionisti e da principianti desiderosi di imparare questa disciplina affascinante.

Il ping pong è stato ed è ancora il protagonista delle serate nelle sale giochi, dove spesso i più appassionati si lasciano coinvolgere nell'organizzazione di un torneo che sia degno delle migliori competizioni internazionali.

A seconda della serietà del torneo di ping pong, sarà necessario procurarsi tutti gli accessori per il gioco, decidere il regolamento ufficiale da seguire e spolverare bene il tavolo da ping pong in modo da garantire le giuste condizioni di gioco. Nei tornei ufficiali il regolamento comprende tutte le specifiche tecniche delle attrezzature per il torneo, come le dimensioni regolamentari del tavolo e l'altezza della rete ad esempio, che devono essere riportate al suo interno.

Come si svolge un torneo di ping pong


L'elemento essenziale per organizzare un torneo di ping pong è la presenza di più persone, che dovranno accorrere numerose attraverso i diversi metodi di propaganda dell'evento, come il volantinaggio per esempio, oppure tramite miriadi di telefonate per contattare chiunque sia disposto a giocare.

A seconda di quanti giocatori si iscriveranno, si potrà procedere con gli accoppiamenti degli sfidanti tramite il sistema di sorteggio, che avverrà per mezzo di un'urna dalla quale verranno estratti i nomi dei partecipanti ad ogni sfida. In base al numero di giocatori e al tempo a disposizione, si potrà inoltre decidere se giocare una fase preliminare a gironi, che offre ad ogni partecipante l'opportunità di giocare almeno tre partite.

Nei tornei che prevedono la fase a gironi le partite aumentano di numero, rendendo più difficile l'organizzazione e la gestione del torneo. In ogni caso, sia che si decida di giocare con la formula a gironi o meno, si arriva ad un punto in cui il torneo prosegue con la fase ad eliminazione diretta, in cui chi perde è fuori.

Perché un torneo possa essere considerato valido e regolare, deve comprendere un arbitraggio imparziale e rispettoso nei confronti dei giocatori e viceversa; le decisioni intraprese dall'abitro durante le fasi del torneo devono essere inappellabili.  

Il torneo dovrà inoltre prevedere l'istituzione di un programma delle partite che deve essere aggiornato quotidianamente, secondo gli accoppiamenti previsti. Il regolamento del ping pong prevede che le partite vengano giocate al meglio di 4 set su 7, da 11 punti ciascuno. Vince chi per primo si aggiudica 4 set. Nel caso il match terminasse in parità (10-10), vince chi per primo ottiene uno scarto di 2 punti sull'avversario. Qualora il torneo venisse disputato con la fase a gironi, si può decretare la vittoria al meglio di 3 set su 5, in modo da accorciare le tempistiche.

Al termine del torneo, saranno premiati i primi tre giocatori classificati: il primo classificato otterrà la coppa, mentre i premi per gli altri due giocatori verranno stabiliti in base al budget raggiunto con le quote di iscrizione.

Per una questione di correttezza, tutti coloro che non si presenteranno agli orari stabiliti per le partite saranno suqlificati da torneo, ad eccezione dei giocatori che avviseranno almeno due giorni prima della loro assenza. Quest'ultimi saranno reintegrati nel programma del torneo e recupereranno le partite secodo le classiche modalità. Se invece un giocatore non si presenta alla partita prevista, regalerà la vittoria a tavolino all'avversario.

Torneo di ping pong

Torneo di ping pong a gironi con 32 giocatori


Se per esempio si giocasse in 32 partecipanti utilizzando la formula a gironi, si potrebbero organizzare 8 gironi da 4 giocatori ciascuno; dei 4 giocatori accederanno al turno successivo solo i primi 2 classificati, oppure il solo giocatore vincitore del suo gruppo. In quest'ultimo caso, la fase ad eliminazione diretta partirà dai quarti e si giocherà con gli 8 giocatori rimasti (i vincitori degli 8 gruppi iniziali).

Al di là del divertimento e della competitività insita in questa disciplina, è preferibile acquistare un trofeo che serva a motivare i giocatori, utilizzando una parte della somma derivata dalle quote di iscrizione.

Per organizzare al meglio un torneo che si rispetti, conviene acquistare anche tutti gli accessori per i tavoli da ping pong, necessari per un'organizzazione seria e professionale di un torneo di ping pong. Se si desidera organizzare un torneo professionale, sarà opportuno prestare attenzione anche all'abbigliamento dei giocatori, che dovrà essere adeguato al regolamento e degno di un vero torneo di ping pong.


[Indietro]